Blog: http://scrittoriromanticitaliani.ilcannocchiale.it

Un articolo dello scrittore Riccardo Cardellicchio da Il Tirreno...

Laura (Lauretta) Felice Cipriani, vedova di Giuseppe di Lupo Parra, risposata con Giusepe Montanelli, ha un volto? Si diceva che non vi fossero in giro immagini di lei. Forse per volontà della famiglia di Lupo Parra, spinta dalla voglia di vendetta per il suo comportamento. Forse per volontà di Antonio, l'unico figlio rimasto, arrabbiato nei confronti di una madre vissuta sempre sopra le righe. Forse a causa del suo decesso avvenuto in solitudine a Firenze, le sue cose finite chissà dove. O, forse (non è da escludere), per sua volontà, rimasta sola dopo la morte del suo Beppe. Sta di fatto che ora, grazie alla scrittrice Samanta Catastini, il mistero sembrerebbe risolto. Lei mi ha dato il libro di Cristina Contilli "Parigi era solo uno sfondo: Alessandro Poerio e Lauretta Parra tra amicizia e amore". Una storia d'amore, che si basa su fatti realmente accaduti a Parigi nel 1931, prima cioè che la donna incontrasse, a Pisa, Giuseppe Montanelli, più giovane di lei di diciotto anni. Il libro presenta due illustrazioni (che ripropongo), con didascalie che non ammetterebbero dubbi. Una, piccola, è una foto di autore sconosciuto. L'altra, più grande, è un ritratto realizzato da Antonio Zona, pittore dell'Ottocento, considerato ingiustamente minore. Tutte e due le immagini ci danno una donna bella, nel fiore degli anni. Niente che faccia immaginare la mangiauomini descritta dai contemporanei, che fa scandalo - alla fine del 1848 - sposando Giuseppe Montanelli. Lui 35 anni e lei 53. Un colpo di testa? No, ha legalizzato una relazione che si trascina da almeno dieci anni.

CONTINUA QUI:

http://iltirreno.gelocal.it/empoli/cronaca/2010/06/06/news/scoperte-due-immagini-di-laura-cipriani-parra-moglie-di-montanelli-2063526

Pubblicato il 8/6/2010 alle 12.53 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web