Visit Lulu.com Italia
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.></a>

<!DOCTYPE html PUBLIC Due nuovi volumi dell'edizione dell'epistolario di Silvio Pellico | scrittoriromanticitaliani | Il Cannocchiale blog
.

scrittoriromanticitaliani
CULTURA
2 maggio 2012
Due nuovi volumi dell'edizione dell'epistolario di Silvio Pellico

Lettere ai redattori della rivista L'Antologia (1832-1833)

Copertina morbida, 33 Pagine
Prezzo di listino: € 7,90
Prezzo: € 7,51
Risparmio: € 0,39 ( 5% )
Spedizione in 3-5 giorni feriali
Le due lettere al Vieusseux e le due a Giuseppe Montani, scritte nel periodo 1832-1833, che vengono ripubblicate in questo volume sono dal mio punto di vista interessanti non solo perché rimettono in discussione l’idea di un Pellico divenuto dopo la prigionia “reazionario” e conservatore, ma anche perché dimostrano che negli ambienti liberali moderati il libro di memorie del Pellico era stato apprezzato. Infine sono interessanti anche per un altro motivo più relativo al carattere del Pellico sembrano dimostrare, infatti, che Pellico dopo due anni di vita prudente e ritirata avesse in seguito alla pubblicazione de Le mie prigioni ritrovato lo stesso coraggio che aveva contraddistinto la sua attività letteraria prima dell’arresto. Da queste quattro lettere risulta, infatti, che Pellico aveva pubblicato un articolo sull’Antologia e che ne aveva inviato un secondo redatto da un suo amico che tuttavia non venne pubblicato a causa della chiusura della rivista.
 

Lettere alla poetessa fiorentina Massimina Fantastici Rosellini (1838-1844)

Copertina morbida, 34 Pagine
Prezzo di listino: € 8,90
Prezzo: € 8,46
Risparmio: € 0,44 ( 5% )
Spedizione in 3-5 giorni feriali
Massimina Fantastici Rosellini (1788-1859) è stata una scrittrice fiorentina autrice di tragedie, testi per l'infanzia e di un poema epico sui viaggi di Amerigo Vespucci. Apprezzata e letta dai contemporanei (come dimostrano le citazioni in riviste e antologie dell'epoca) è stata anche tra i corrispondenti di Silvio Pellico in un periodo che va dall'uscita della tragedia "I Pargi" nel 1838 alla pubblicazione del poema "Amerigo" nel 1844. Non ho reperito nel mio lavoro di ricerca lettere antecedenti o successive a questo periodo il che fa supporre che la corrispondenza tra Pellico e la Rosellini sia iniziata con l'invio della tragedia I Pargi da parte della Rosellini e si sia concluso nel 1844, dopo che il Pellico aveva deciso di stampare a Torino e non a Firenze la sua cantica sul Tasso.
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte